Martedì, 21 Maggio 2019
Le rilevazioni sul rumore del people mover di Bologna

Al via le rilevazioni sul rumore del people mover preliminari all'avvio del servizio

Nel quadro del piano di monitoraggio acustico definito durante la Valutazione di Impatto Ambientale del people mover di Bologna, sono state avviate oggi da Galileo Ingegneria ulteriori misurazioni del rumore nell'area interessata dalla nuova monorotaia tra l'aeroporto Marconi e la Stazione centrale di Bologna; le misurazioni avverranno continuativamente per 24 ore.

Si tratta di una nuova misurazione che fa seguito a quelle già svolte prima dei cantieri, durante i lavori e successivamente anche sui veicoli Marconi Express.

Le prime misurazioni delle emissioni acustiche dei mezzi del Marconi Express, treni equivalenti a quelli che Intamin Trasportation ha già utilizzato in diverse altre monorotaie attualmente attive nel mondo, inserite anche in zone molto urbanizzate, si erano già confermate in linea alle previsioni di progetto. Sono state apportate comunque alcune migliorie tecniche per contenere ulteriormente il rumore prodotto, in particolare dalle ruote laterali che agganciano i veicoli alla monorotaia e che sono state sostituite con ruote con bordi gommati a spessore incrementato.

Oggi sono partite le misurazioni in programma prima dell'avvio del servizio, mentre i tre veicoli, tutti dotati delle nuove ruotine laterali, simulano la vera e propria attività di trasporto passeggeri, percorrendo avanti e indietro il tracciato alle velocità previste e zavorrati a pieno carico.

Le misurazioni si svolgeranno orientativamente nei prossimi 10-15 giorni compatibilmente con le condizioni meteorologiche e ambientali di contorno. I punti di rilevamento derivano da quanto approvato in sede di VIA, ottimizzando i ricettori oggetto di monitoraggio  per fornire una risposta alle richieste pervenute dai cittadini e includere alcune specifiche abitazioni, tenendo conto anche delle segnalazioni raccolte durante la seduta della IV Commissione del Consiglio Comunale di Bologna dello scorso 10 maggio.

In tale occasione i tecnici del Comune, di Galileo Ingegneria, dell'ARPA e della stessa Marconi Express spa hanno risposto alle domande dei consiglieri e dei comitati di cittadini a proposito dell'impatto acustico del people mover di Bologna. E' stata inoltre ribadita apertura e disponibilità da parte di Marconi Express spa nel garantire ai cittadini interessati dalle emissioni acustiche del people mover le eventuali mitigazioni necessarie.

Si procede quindi come da programma verso l'avvio del servizio, in attesa delle ultime autorizzazioni dal Ministero propedeutiche allo svolgimento della vera prima corsa con passeggeri.