Martedì, 14 Febbraio 2012

Marconi Express: progetto approvato

 

 

Il Comune di Bologna, a seguito dell’istruttoria avviata il 15 luglio 2011, ha approvato in linea tecnica il progetto esecutivo del Marconi Express.

Nell’ambito dell’approvazione sono contenute anche alcune ulteriori prescrizioni e indicazioni, tese a garantire affidabilità, efficienza e sicurezza del progetto nel suo complesso e a ridurre l’impatto ambientale dell’infrastruttura sulla città, sia durante i cantieri che in fase di esercizio.

 

Sotto il profilo trasportistico:

  1. La Marconi Express S.p.A. presenterà un report sull’andamento del servizio

  2. in caso di insufficienza a servire i flussi di domanda, verrà messo in atto un programma di espansione del sistema per aumentarne la potenzialità di carico, mediante l’inserimento di nuove navette o il raddoppio della via di corsa.

Sotto il profilo ambientale

  1. verranno installati pannelli fono-assorbenti aggiuntivi a quelli previsti, per limitare l’esposizione acustica di alcuni edifici posti lungo il tracciato.

  2. saranno previste particolari modalità esecutive dei lavori, per tutelare al massimo la qualità dell’aria, il suolo e sottosuolo, le acque superficiali, la vegetazione e le aree naturali.

  3. è stato definito un piano di monitoraggio ambientale relativo ad archeologia, acque, rumore, vibrazioni ed elettromagnetismo, che verrà attuato prima, durante e dopo la realizzazione dell’infrastruttura.

La Marconi Express S.p.A ha presentato anche un quadro economico aggiornato dei costi stimati di realizzazione dell’opera, pari a 104 milioni di euro. L’aumento di costi è dovuto alle modifiche progettuali e temporali richieste da RFI.