Problematica di rete, il servizio potrebbe subire rallentamenti

Corporate

Marconi Express, definite le tariffe

Bologna, 18 dicembre 2019 – La tariffa ordinaria a data aperta sarà di 8,70 euro, l’andata e ritorno costerà 16 euro, famiglie e gruppi pagheranno meno e ci sarà la possibilità di acquistare i biglietti on-line o direttamente ai tornelli “intelligenti” con carta di credito o con smartphone. È l’offerta tariffaria del Marconi Express, il sistema di trasporto veloce su monorotaia che collegherà in 7 minuti l’aeroporto Marconi alla stazione centrale FS, passando dalla stazione Lazzaretto, con corse dalle ore 5 alle 24, sette giorni su 7, 365 giorni l’anno.

La tariffa è stata stabilita attraverso un meccanismo di adeguamento all’inflazione come previsto dal nostro contratto di concessione e il livello è assolutamente in linea con quello di collegamenti città-aeroporto di medie e grandi città europee: due poli trasportistici di rilievo nazionale come l’aeroporto Marconi e la stazione FS di Bologna avranno a breve una connessione rapida che ne amplierà il raggio di azione e porterà grande valore aggiunto a tutto il territorio. Siamo molto soddisfatti di essere arrivati finalmente alla vigilia del completamento della fase dei collaudi e siamo pronti a completare il pre-esercizio e poi partire”, dichiara Rita Finzi, presidente di Marconi Express Spa.

Ormai infatti non manca molto all’apertura del servizio: dopo il collaudo tecnico-amministrativo, sull’infrastruttura del Marconi Express sono state realizzate anche le ultime modifiche richieste dalla Commissione ministeriale di agibilità e la relativa documentazione sarà trasmessa a Roma entro questa settimana. Nel frattempo, l’Ufficio speciale trasporti a impianti fissi (Ustif) ha nominato la Commissione di esame per l’abilitazione degli operatori del centro di controllo dei mezzi, prove d’esame che si svolgeranno all’inizio del nuovo anno. Dopo l’abilitazione, la conclusione del pre-esercizio, il rilascio del Nulla Osta all’Esercizio e la vera e propria partenza.

Biglietto ordinario

Il biglietto ordinario con tariffa flex (utilizzabile entro 12 mesi dall’acquisto) ha un prezzo di 8,70 euro. L’andata e ritorno è scontata a 16 euro, con ritorno da effettuare entro 30 giorni dall’andata. Possibile anche utilizzare il people mover per la sola tratta dalla stazione FS al Lazzaretto: in questo caso il costo è di 1,70 euro. Un sistema “antifurbi” impedisce a chi ha il biglietto per il Lazzaretto di proseguire verso l’aeroporto: il biglietto va infatti validato sia in entrata che in uscita e i tornelli (a tutta altezza) si aprono solo esibendo il titolo di viaggio corretto.

I biglietti si potranno acquistare on-line sul sito Marconi Express, ai tornelli Pay&Go Contactless e alle emettitrici automatiche presenti nelle stazioni del people mover, sulle app Muver e Roger e presso le rivendite fisiche.

Biglietti Famiglia

I biglietti per le famiglie costano 18 euro una sola tratta e 34 euro andata e ritorno. Sono validi per un massimo di 2 adulti e 3 ragazzi di età tra 5 e 16 anni compresi (il minimo è un adulto con un ragazzo). I biglietti possono essere utilizzati solo nelle date scelte in fase di acquisto e sono nominativi.

I biglietti Famiglia saranno acquistabili esclusivamente on-line e verranno spediti all’indirizzo e-mail indicato in fase di acquisto come PDF contenenti un QR-code per ciascun viaggiatore che consente l’accesso ai varchi.

Biglietti Gruppi

Pagano meno anche i gruppi composti da almeno 10 persone. Il prezzo è di 7 euro a persona, 14 euro nel caso di biglietto andata e ritorno. I biglietti Gruppi sono utilizzabili solo nelle date scelte in fase di acquisto e si possono comprare entro le ore 24 del giorno precedente il viaggio di andata.

I biglietti Gruppi saranno acquistabili esclusivamente on-line e vengono spediti all’indirizzo e-mail indicato in fase di acquisto come PDF contenenti un QR-code per ciascun viaggiatore che consente l’accesso ai varchi.

Acquisto con carta di credito o smartphone

Nelle stazioni del Marconi Express sarà possibile acquistare il biglietto ordinario con carta di pagamento contactless o con uno smartphone e altri device con tecnologia NFC (collegato a un sistema di pagamento elettronico quale Apple Pay o Google Pay). Per farlo basterà avvicinare la carta o il dispositivo contactless a una qualsiasi delle validatrici Pay&Go: l’importante sarà utilizzare sempre lo stesso dispositivo in ingresso e in uscita.

Per viaggi di andata e ritorno da e per l’aeroporto effettuati nell’arco di 30 giorni, il sistema applicherà automaticamente una tariffa scontata a 7,30 euro per il secondo viaggio, così che il totale andata e ritorno sarà di 16 euro. Non ci sono commissioni o costi extra. Al momento, ogni carta permette il viaggio a un solo passeggero per volta.